Blockchain in Azienda

26 Marzo 2020

enza

Sicurezza

0

Ogni azienda si trova, oggi più di ieri, a dover gestire sempre più informazioni e garantirne la conservazione senza alterazioni del dato.

 

Ma conservare questa mole di dati si sta rivelando sempre più complicato! Ecco che la blockchain viene in aiuto.

 

Conosciuta come insieme di tecnologie in cui il registro è composto come una catena di blocchi, ciascuno contenente delle transazioni e il cui consenso è distribuito tra tutti i nodi che compongono la rete, l’applicazione della blockchain alle diverse attività aziendali potrebbe costituire la svolta in favore di una migliore gestione dei processi.

Nato con la prima valuta dematerializzata – i bitcoin nel 2009, il sistema blockchain garantisce trasparenza ad ogni flusso di informazione; ancora sconosciuto per la maggior parte delle aziende italiane, sia per mancanza di fondi sia di know-how, l’internet of value sta comunque interessando quelle imprese con una vision sul futuro dove la digitalizzazione del dato costituisce la chiave di volta.

Una delle applicazioni della blockchain in azienda riguarda, ad esempio, l’archiviazione decentrata dei dati invece che in un cloud serve centralizzato, con la garanzia di una maggiore sicurezza delle informazioni, meno esposte ad attacchi hacker ed un vantaggio anche economico in termini di contenimento dei costi.

Ma il “fattore sicurezza” è quello che, sicuramente, risulta più appetibile: con la tecnologia blockchain l’intervento umano si riduce quasi a zero a favore di tecniche di cifratura avanzate. La crittografia, infatti, garantisce efficacia, sicurezza e trasparenza nel trasferimento dell’informazione, massimizzando così i processi e il valore legale del dato.

Post by Enza Di Marco

Comments are closed.