Servizio idrico

13 Marzo 2020

enza

Norme e Decreti

0

Il diritto al rimborso dei canoni per il servizio idrico integrato indebitamente pagati non è soggetto al termine di prescrizione quinquennale

Il diritto al rimborso di canoni periodici indebitamente versati, quali i canoni pagati per il servizio idrico integrato, non ha carattere periodico.

 

Esso, pertanto, non è soggetto al termine di prescrizione quinquennale di cui all’articolo 2948 c.c., n. 4, ma all’ordinario termine decennale di prescrizione, che decorre dalle date dei singoli pagamenti. Cass. civ., sez. II, Ordinanza 29 gennaio 2020, n. 1998.

I giudici della Cassazione hanno confermato che qualora l’utente abbia pagato indebitamente la quota afferente il servizio di depurazione delle acque, per non essere stato svolto il detto servizio, egli ha diritto alla ripetizione dell’indebito ai sensi dell’articolo 2033 c.c.

Il diritto alla ripetizione dell’indebito è soggetto all’ordinario termine di prescrizione decennale.

Post by Enza Di Marco

Comments are closed.