Auto elettriche: utopia o realtà?

24 Ottobre 2020

enza

Mobilità

1

Auto elettriche: utopia o realtà?

Realtà! E l’Europa batte la Cina 1 – 0

Le auto elettriche costano troppo.

Riuscirò a trovare una colonnina di ricarica durante il viaggio?

Arriverò a destinazione con una carica?

Queste le domande che da sempre accompagnano il mercato delle auto a emissioni zero… ancora tutto vero?

In parte sì ma…

Le persone stanno iniziando a credere davvero a questa tecnologia un tempo ritenuta futurista.

Statistiche

Secondo lo studio condotto dal giornalista tedesco Matthias Schmidt, nei primi 7 mesi del 2020 l’Europa batte la Cina per vendita di auto elettriche.

Il nostro Continente assesta un bel colpo al “sempre avanti” mercato cinese: oltre 500.000 auto elettriche o ibridi plug-in venduti in Europa Occidentale con uno stacco di 14.000 unità sugli antagonisti.

Il mese di settembre 2020, confrontato con lo stesso periodo dell’anno scorso, ha registrato nel nostro Paese un incremento di vendite di auto elettriche pari al 225,3 %.

Agevolazioni

Come mai questo balzo in avanti?

La prima risposta riguarda sicuramente i bonus economici stanziati dai governi e dai produttori a vantaggio dell’acquisto di auto elettriche.

In Italia il “decreto agosto” (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14 agosto) ha destinato ulteriori 500 milioni di euro di incentivi a supporto di una mobilità più green. Cifra che si aggiungere ai 50 milioni del precedente “decreto rilancio” ma finiti in poco tempo perché destinati soprattutto al comparto delle auto edontermiche.

Il “decreto agosto” prevede una suddivisione per fasce di emissioni:

  • 50 milioni di euro per le elettriche e ibride plug-in da 0-60 g/km di CO2
  • 150 milioni per la fascia da 21 a 60 e 100 da 90 a 110
  • 90 milioni previsti per l’infrastruttura di ricarica.

Ma oltre ai soldi c’è di più!

Oltre agli incentivi economici, l’installazione di nuove colonnine di ricarica ha condizionato in positivo l’acquisto di auto elettriche a emissioni zero.

Molte Amministrazioni Comunali hanno sposato la causa dell’elettrico e incentivato l’installazione di nuove colonnine di ricarica nei propri territori.

Sempre più Comuni italiani sono impegnati nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica su questa importante tematica attraverso numerose iniziative e progetti.

L’ambiente ha bisogno di maggiori tutele, e la salute delle persone deve essere tutelata.

Ma in questo settore vige anche il “fai da te”.

Sia che vivi in condominio o in casa privata puoi installare la tua colonnina di ricarica personale. Non servono permessi dal Comune perché l’auto elettriche è di fatto un “elettrodomestico”!

Costi

Quanto costa installare una colonnina?

In commercio troviamo due dispositivi:

– il wallbox

– le colonnine di ricarica

Il prezzo di entrambi è simile, la differenza è data dalla potenza. Il costo medio oscilla tra i 600,00 euro e i 1.700 euro, a cui si aggiungono i costi di installazione tra i 400,00 – 600,00 euro.

Il Superbonus 110%

Ma c’è un vantaggio: il Superbonus 110%!

Fino al dicembre 2021 è possibile sfruttare la detrazione IRPEF al 110% prevista dal decreto rilancio per installare una colonnina di ricarica per l’auto elettrica.

In 5 anni ti verrà restituito più di quanto speso oppure puoi decidere di cedere il credito alle imprese installatrici o alle banche.

Unica condizione per beneficiare della detrazione è realizzare obbligatoriamente uno di questi interventi sull’edificio:

– cappotto o isolamento termico su più del 25% dell’involucro dell’edificio

– sostituzione del riscaldamento con un impianto a caldaia a condensazione, a pompa di calore, ecc…

abbattere di due classi la certificazione energetica APE dell’immobile

I nuovi trend

La tendenza del mercato globale per le auto elettriche a emissione zero ha un futuro decisamente roseo. Le Case automobilistiche si sono adeguate da tempo ai nuovi trend.

L’offerta per il consumatore è davvero molto vasta, sia per i modelli BEV (quelli al 100% elettrici) sia per quelli PHEV (auto ibride plug-in).

Vuoi un consiglio su quale auto elettrica acquistare?

Le ultime ad entrare sul mercato saranno:

  • Dacia Spring
  • Volkswagen ID.4
  • Enyaq Skoda
  • Ariya Nissan
  • Tesla Model Y
  • Ford Mustang Mach

I migliori modelli di oggi?

  • Renault Twingo Z.E. 
  • Volkswagen e-Up! 
  • Renault Zoe 
  • Fiat 500 elettrica 
  • Mazda MX-30
  • DS3 Crossback E-Tense 
  • Volvo XC40 
  • BMW iX3

Le batterie: la nota stonata

Secondo uno studio pubblicato dal Financial Times, almeno per altri dieci anni le auto elettriche rimarranno più costose da costruire per le case automobilistiche europee rispetto ai modelli benzina e diesel.

A pesare sul bilancio è soprattutto il costo delle batterie e la loro tecnologia.

Ma i costi di produzione non sono i costi di vendita al pubblico!

Gli incentivi governativi possono incidere positivamente!

Se vuoi approfondire leggi anche:

La Smart City è la città del futuro… ma nel presente!

Smart Parking – la mobilità sostenibile di parcheggiare

Superbonus 110% – in arrivo le norme attuative

Post by Enza Di Marco

One Response to Auto elettriche: utopia o realtà?

  1. Pingback: Mobilità elettrica, mobilità green - FUTURE VISION srl